La Razza - Allevamento Bovaro Bernese

Vai ai contenuti

Menu principale:


A SELEZIONE IN SVIZZERA E IN ITALIA
La selezione in Svizzera per ottenere dei riproduttori validi a figliare con le caratteristiche caratteriali e morfologiche che abbiamo descritto è molto difficile da superare. I cani all'età di 15 mesi possono partecipare agli esami di selezione della razza che si tengono più volte all'anno nei vari cantoni della Svizzera. Sono ammessi solo quei bernesi che siano stati radiografati per la displasia dell'anca HD e del gomito ED. L'esame di selezione si divide in due parti: ci sono quattro esperti di razza, due giudicano il cane per il suo aspetto esteriore, lo pesano, lo misurano ed annotano ogni suo particolare estetico su di una scheda; gli altri due giudici esaminano invece il suo comportamento nelle situazioni più strane e diverse, con il padrone e con estranei.

Alla fine dei giudizi il cane viene o non viene ammesso alla riproduzione. In seguito alla sua carriera di papà o di mamma il bernese può anche essere ritirato dall'allevamento, se viene provato che per causa sua i cuccioli sono frequentemente portatori di difetti genetici, giustificando così la loro esclusione dalla riproduzione. L'accoppiamento tra due bernesi può avvenire solo a patto che non provengano da linee affette in misura superiore alla metà da difetti o malattie.

E' solamente con una costante limitazione dei riproduttori per quanto riguarda caratteristiche esteriori, di carattere e di salute, che è possibile mantenere un buon livello di qualità della razza. In Svizzera, inoltre, le cucciolate vengono controllate da alcuni incaricati del CLUB almeno due volte prima della decima settimana di vita, età dopo la quale i cuccioli possono lasciare la mamma e i fratelli.

In Italia al momento non vi sono limitazioni per quanto riguarda la selezione dei riproduttori.Il C.I.A.B.S. e la S.I.B.B., i due CLUB di razza esistenti in Italia che tutelano il bovaro bernese consigliano, a chiunque voglia accoppiare il proprio cane, che sia almeno radiografato per la displasia dell'anca HD e del gomito ED, due patologie ereditarie che affliggono il bernese come altre razze di grossa taglia a crescita rapida.Una buona cucciolata dipende soprattutto dal buon senso, dall'abilità, dall'esperienza e dal senso di responsabilità dell'allevatore. In un prossimo futuro pare che anche in Italia le cucciolate segnalate ai CLUB verranno controllate da alcuni incaricati ai fini di aiutare e consigliare i neofiti.

 
 
 
Facebook Twitter Addthis
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu